m

Proin gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin.

Tel. 0174227560 - montealpetbikevillage@live.it

info park

attenzione!

Il casco integrale è obbligatorio sui nostri sentieri, inoltre raccomandiamo l'uso delle protezioni per schiena,braccia e gambe; la bici ideale per girare sui nostri percorsi è una bicicletta da 160mm e oltre, nonostante ciò, i percorsi non presentano passaggi estremi o inevitabili.

WebCam

SEGGIOVIA MONTE ALPET

 

ORARIO: 9:30 – 17:30

 

APERTURE 

LUGLIO: 18-19-22-25-26-27-28-29-30-31

AGOSTO: tutti i giorni

SETTEMBRE: tutti i week-end

OTTOBRE: tutti i week-end

NOVEMBRE: da definire

(eventuali aperture straordinarie saranno tempestivamente segnalate,

in caso di maltempo non è garantita l’apertura)

 

PREZZI

Solo andata: 6.00 €
Andata e ritorno: 7.00 €

Mattutino: 15.00 € (valido fino alle 13:30)
Giornaliero: 18.00 €
Pomeridiano: 13.00 € (valido dalle 13:30)
Giornaliero 2 giorni: 34.00 € (consecutivi-personale)

Giornaliero 3 giorni: 50,00 € (anche non consecutivo-personale)

Giornaliero 4 giorni: 65,00 € (anche non consecutivo-personale)

Giornaliero 5 giorni: 75,00 € (anche non consecutivo-personale)

Giornaliero 7 giorni: 110,00 € (anche non consecutivo-personale)

 

i biglietti vengono emessi su supporto elettronico con il versamento di una cauzione di € 5,00.

rimborsabile al momento della riconsegna del supporto, integro e funzionante, presso la biglietteria.

 

COVID-19

Poche e semplici regole da seguire per la tua sicurezza e per quella dei nostri collaboratori:

  • alle biglietterie e agli imbarchi e in tutti gli spazi comuni, mantieni almeno 1 metro di distanza dagli altri
  • alle biglietterie, agli imbarchi, sugli impianti (anche in seggiovia) e in tutti gli spazi comuni, è obbligatorio l’uso della mascherina che protegga sia la bocca sia il naso
  • igienizza spesso le mani agli appositi dispenser  forniti
  • segui scrupolosamente le istruzioni del personale
  • sii collaborativo e responsabile!
  • non buttare mascherine e altro materiale nei boschi.
  • il personale degli impianti indossa la mascherina
  • igienizziamo tutte le sere , o alla necessita i seggiolini

 

 

REGOLAMENTO COMPRENSORIO

E’ l’ultima traccia del Monte Alpet. Causa neve è stata tracciata e costruita con tanto lavoro nel giro di pochi giorni, appena in tempo per l’apertura. Si contraddistingue per il flow e il grandioso panorama sulla pianura che si può godere nelle giornate più terse.
La parte alta, infatti, è tutta un susseguirsi di curve su un bel crinale fuori dal bosco, con qualche tratto più veloce alternato ad altri più tortuosi.
A circa metà /ercorso aumenta la pendenza e si entra in un caratteristico “bob” con curve e controcurve che richiedono una guida attiva, molto divertenti.
Si attraversa poi un prato con numerose ondulazioni naturali che lasciano ad ognuno la possibilità di interpretare il terreno a piacere. Una ultimissima parte lavorata con una serie di curve in sequenza porta alla fine del trail.
Di qui con facile percorso si attraversa la borgata Cardini (MODERARE LA VELOCITA’ – pedoni e bambini) dove potete ristorarvi all’Albergo Alpino.
Si prosegue con un trasferimento in discesa, che sfrutta esistenti mulattiere di bosco e conduce alla partenza della seggiovia.

Tempo di percorrenza
7 – 9 minuti (altri 4-5 minuti per raggiungere la seggiovia)

Difficoltà
AD

Biciclette consigliate
Percorsi Enduro/Freeride -> l
La bici ideale per girare sui nostri percorsi è una bicicletta da 160mm e oltre. Nonostante ciò, i percorsi non presentano passaggi estremi o non evitabili, quindi sono percorribili anche con biciclette ammortizzate solo anteriormente.

Protezioni
Consigliamo l’uso di protezioni adeguate per schiena, gomiti e ginocchia.
L’uso del casco integrale è OBBLIGATORIO.

Legenda difficoltà
FF – MOLTO FACILE
F – FACILE
AD – ABBASTANZA DIFFICILE
D – DIFFICILE
MD – MOLTO DIFFICILE
ED – ESTREMAMENTE DIFFICILE

Si tratta della seconda traccia nata sull’Alpet che ha mantenuto l’originaria traccia finale, ereditata dalla Jim Morrison.
Anche questa traccia la si può suddividere in 4 sezioni principali.

Part 1: si parte su spazi aperti con curve naturali e divertenti cambi di pendenza. Si attraversa una zona veloce di pietre di grosse dimensioni che danno origine a spettacolari salti naturali.

Part 2: il terreno cambia velocemente e ci si ritrova nel bel mezzo di una faggeta con ricche sponde molto divertenti. Si perde dislivello e si arriva ad attraversare sotto la seggiovia. Qui è possibile ricongiungersi alla Jim Morrison (al taglio della strada, risalire circa 100mt in falsopiano verso destra).

Part 3: una volta attraversato sotto l’impianto, e aver tagliato in diagonale la pista da sci, si percorre un tratto veloce e poi un divertente e tecnico toboga più tortuoso. Ancora due curve, un diagonale con un salto naturale e un altro toboga tutto da guidare portano ad uno stradone che si attraversa.

Part 4: qui si percorrono alcune curve con appoggio nei prati, si attraversa una strada bianca e ci si ributta nella ripida parte finale. Alcune curve con qualche radice e pietra, poi un lungo ripido e ricomincia un tratto con veloci curve in appoggio. Un ultimo allungo piuttosto veloce immette in un toboga molto bello con alte sponde dove è necessario controllare la velocità per non sbagliare e godersi il flow. Si arriva quindi al ponte e alla parte finale dei salti.

Tempo di percorrenza
7 – 10 minuti

Difficoltà
AD con qualche tratto D

Biciclette consigliate
Percorsi Enduro/Freeride -> l
La bici ideale per girare sui nostri percorsi è una bicicletta da 160mm e oltre. Nonostante ciò, i percorsi non presentano passaggi estremi o non evitabili, quindi sono percorribili anche con biciclette ammortizzate solo anteriormente.

Protezioni
Consigliamo l’uso di protezioni adeguate per schiena, gomiti e ginocchia.
L’uso del casco integrale è OBBLIGATORIO.

Legenda difficoltà
FF – MOLTO FACILE
F – FACILE
AD – ABBASTANZA DIFFICILE
D – DIFFICILE
MD – MOLTO DIFFICILE
ED – ESTREMAMENTE DIFFICILE

E’ la traccia storica del Monte Alpet, da dove tutto è cominciato. E’ stata creata una nuova parte bassa mentre quella originale è rimasta come parte finale della Rolling Stones.
La possiamo suddividere in 4 sezioni principali.

Part 1: bella faggeta aperta con curve in appoggio e molto flow. Proseguiamo con una linea di divertenti salti e una serie di sponde in prati aperti.

Part 2: entriamo nel vivo di questa traccia con una suggestiva pineta, ricca di radici e qualche passaggio su roccia. Si attraversa la seggiovia e ci si lancia nel tratto più veloce della pista. Ancora qualche curva e si arriva a metà percorso dove ci si può ricongiungere con la Rolling Stones oppure proseguire per la nuova parte bassa.

Part 3: una linea tutta lavorata con qualche bella sponda veloce, nel cuore di un bosco ricco di vegetazione. Alcune curve sotto la seggiovia ed un ultimo tratto guidato portano sulla pista da sci.

Part 4: una ultima parte veloce, con qualche salto, porta all’intersezione con la Rolling Stones, in prossimità del ponte e subito prima dei salti finali.

Tempo di percorrenza
8 – 12 minuti

Difficoltà
AD (D per un tratto della parte 2 in pineta)

Biciclette consigliate
Percorsi Enduro/Freeride -> l
La bici ideale per girare sui nostri percorsi è una bicicletta da 160mm e oltre. Nonostante ciò, i percorsi non presentano passaggi estremi o non evitabili, quindi sono percorribili anche con biciclette ammortizzate solo anteriormente.

Protezioni
Consigliamo l’uso di protezioni adeguate per schiena, gomiti e ginocchia.
L’uso del casco integrale è OBBLIGATORIO.

Legenda difficoltà
FF – MOLTO FACILE
F – FACILE
AD – ABBASTANZA DIFFICILE
D – DIFFICILE
MD – MOLTO DIFFICILE
ED – ESTREMAMENTE DIFFICILE

I vostri commenti 2019

Piste top. Bella una più dell'altra. La bob Marley necessiterebbe un po' di manutenzione. Il bar/albergo offre ottimo cibo.

Pietro C.

Rider

I vostri commenti 2019

5 piste fantastiche aggiornate e rifinite sempre meglio ogni anno, bar, albergo e ristorante molto buoni, personale cordiale e competente, officina di livello con ampia scelta di noleggio, seggiovia un po' lunga ma..da più tempo per godere del panorama. Super Consigliato!

Fabio S.

Rider

I vostri commenti 2019

gran belle piste divertimento assicurato

Aldo L.

Rider

I Vostri Commenti 2019

Bike park con percorsi bellissimi, salti, sponde, radici, pietre, tratti lenti, tratti veloci, insomma è completo. Consigliatissimo.

Davide B.

Rider

X